Twitch è una delle piattaforme del momento per tutti gli amanti di videogiochi e non. La sua crescita è stata sicuramente accompagnata dall’esplosione del videogioco “Fortnite”. Nel solo 2018 sono stati più di 3 milioni gli streamer attivi e moltissimi gli spettatori tanto da far ottenere risultati migliori per esempio della CNN e ESPN. Dal 2014 Twitch appartiene al colosso Amazon che l’ha acquistata per la bellezza di circa 970 milioni.

A questo punto leggendo questi dati una cosa che può pensare
un amante di sport marketing è: ma questa piattaforma non potrebbe essere
utilizzata da club sportivi come modo per comunicare con i tifosi? In questo
articolo proviamo a rispondere a questa domanda.

Prima di iniziare ti chiedo solo un “mi piace” per diffondere questo contenuto.

Grazie mille. Buona lettura!

Twitch oggi

Oggi questa piattaforma di live-streaming è il principale media di intrattenimento esistente sul web. Ogni giorno ci sono contenuti da guardare e interazioni da parte degli utenti. Twitch è la casa degli eSports di cui abbiamo parlato molte volte. E per esempio il videogioco FIFA è uno dei più popolari sulla piattaforma.

Il pubblico di Twitch è per la maggior parte formato da
uomini (più dell’80%) con un range di età che va dai più piccoli fino ai 30
anni.

Anche rispetto ai concorrenti non ha rivali. Infatti rispetto a Youtube Gaming i visitatori di Twitch sono molti di più, così come le ore guardate e gli eventi che ci sono sulle piattaforme. Ormai molti streamer che prima lavoravano su Youtube ora si sono aperti anche al mondo Twitch incuriositi dalle grandissime opportunità che questa piattaforma può offrire.

Ma in che modo può essere utile alle società sportive?

Ci può essere un utilizzo di Twitch per le società sportive?
La domanda a cui voglio rispondere in questo articolo è questa.

In questi anni i diversi club per esempio di Serie A hanno iniziato a pubblicare contenuti di diverso genere su Youtube. Questi vanno da highlights delle partite, interviste, allenamenti fino a video più di intrattenimento pensati per i tifosi come sfide tra calciatori, video presentazioni ecc.

Un esempio di questo è per esempio l’iniziativa della Roma con il “The Szczesny Show” durante il quale l’ex portiere giallorosso intervista suoi compagni di squadra.

The Szczesny show

Questo tipo di format è sicuramente molto apprezzato dai tifosi perché riescono a vedere il calciatore sotto un altro punto di vista, quello umano. Capire come la pensa, i suoi interessi, i suoi idoli, punti di riferimento e tanto altro. Però la mia opinione è che questo tipo di video su Youtube rimane statico. Intrattiene ma non troppo. Crea engagement, ma potrebbe crearne molto di più. Come?

Secondo me spostandosi su Twitch. Prima di parlare meglio di
questa proposta voglio spiegare brevemente come funziona questa piattaforma a
chi non è un esperto. In pratica quando parte la live i vari utenti collegati
possono abbonarsi al canale (a pagamento o in modo gratuito grazie a Amazon
Prime). Ma la cosa interessante che sta prendendo piede è la possibilità di
poter donare allo streamer del denaro ed avere un riconoscimento da parte di
quest’ultimo.

Come può adattarsi questo metodo su un club di calcio? Proviamo ad immaginare per esempio un “The Szczesny Show” portato su Twitch. Dove in questo caso l’intervistatore non fa domande a caso ma legge domande fatte in tempo reale dagli utenti. Che sono poi quelli davvero interessati all’evento. Per esempio sarebbe interessante creare anche un canale preferenziale per chi si abbona al canale, come per esempio riconoscimenti, give away e molto altro. Si potrebbe inserire anche il fatto delle donazioni e magari grazie al denaro raccolto finanziare progetti importanti (beneficienza, creazione di strutture sportive e altro).

Secondo me con questa modalità di eventi live si riuscirebbe ad avere un livello di interazioni elevatissimo. Dove gli utenti possono partecipare in tempo reale e “condurre” questo show grazie alla possibilità di poter fare delle domande.

Un’altra iniziativa potrebbe essere la possibilità di fare delle conferenze stampa non con i giornalisti ma per esempio con gli abbonati al canale. In questo caso l’allenatore della squadra o il giocatore risponderanno direttamente alle domande degli utenti e dei tifosi.

Questo potrebbe essere molto importante per creare un forte legame tra club e tifosi. Questi sono il motore di ogni club e utilizzare le funzionalità di Twitch potrebbe aiutare i club a creare un grande livello di interazione.

Le iniziative da poter applicare in questo caso sono
moltissime e secondo me molto interessanti per poter migliorare:

  • Interazione dei tifosi;
  • Legame tra club e tifosi;
  • Immagine del club.

Conclusione

Per concludere negli ultimi anni i club stanno individuando
sempre nuovi modi per poter comunicare con i propri tifosi. E abbiamo visto
negli anni quante iniziative sono state effettuate per poter creare interazione
tra club e tifosi. Però per poter comunicare bisogna anche capire dove sono le
persone. E in questo momento se si vuole comunicare sui social le persone sono
su Instagram; se si vuole pubblicare un video si pubblica su Youtube; ma se si
volesse fare una live? Sceglieresti Facebook? Io sinceramente no. Se mi guardo
intorno nel mondo delle live-streaming le persone sono su Twitch.

Seguici su:
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.