Stargraph è una delle startup innovative di cui abbiamo parlato nella nostra rubrica su LinkedIn. Da sempre la loro offerta ci ha incuriosito e questa breve intervista spiega il perché. Il fondatore Michele Imbimbo ci parla di questa startup, progetti e idee future.

BS: Ciao Michele, come è nata l’idea di Stargraph, da dove siete partiti?

M: L’idea nasce dalla passione dei founder (Me ed Ursula) per lo sport e l’innovazione, analizzando 3 fenomeni sociali e di mercato che sono in atto:

  1. Le persone, durante gli eventi sportivi dal vivo utilizzano moltissimo lo smartphone per scattare foto e registrare video, per avere un ricordo di essere stati a quell’evento;
  2. Nonostante l’evoluzione tecnologica e digitale in atto, le star continuano a firmare migliaia di autografi senza, però, trarne alcun vantaggio e non sfruttando appieno le potenzialità delle nuove tecnologie;
  3. Infine, i social media sono utilizzati nel mondo come strumento di fan engagement, ma in realtà, non sono nati per tale scopo: sono, infatti, governati da algoritmi in continuo cambiamento, ci sono automatismi che influenzano i risultati e i tassi di engagement, i follower non sono paragonabili ai fan per diverse ragioni.

Unendo queste analisi con un dato molto importante (solo il 27% degli sponsor ha i dati sui fan durante eventi live), abbiamo creato la nostra startup che è una piattaforma di Fan Relationship Management con un focus sullo Stargraph, ovvero un contenuto digitale autentico, esclusivo e personalizzato inviato ai soli fan fisicamente presenti agli eventi.

Oggi abbiamo il focus sui FAN che sono diversi dai FOLLOWERS: c’è uno squilibrio molto forte. I fan spendono e vivono di passione, ma ciò non viene loro riconosciuto. Noi stiamo lavorando per trasferire valore verso di loro; ovvero quelli che hanno una passione più forte.

BS: Come funziona la vostra offerta?

M: In questo momento, abbiamo un modello B2B che si rivolge a sponsor, team, organizzatori di eventi e “star”: forniamo il nostro servizio per garantire i migliori risultati ai nostri clienti con un approccio SAAS adattato alle peculiarità del mondo dello sport.

BS: Con Stargraph come operate sui social? E dove siete presenti?

M: Una premessa: nella sport industry contano molto le relazioni. Utilizziamo i social soprattutto come canale di primo contatto (LinkedIn) e poi spostiamo la conversazione in incontri di persona.

Nelle prossime settimane, con l’ingresso di nuove risorse nel team, intensificheremo la nostra presenza su Instagram e Facebook per comunicare ed ingaggiare i fan direttamente e, su Twitter, per comunicare soprattutto aggiornamenti legati ai principali eventi sportivi in corso e quelli dei nostri clienti

BS: In questo ambito appunto avete qualcosa in programma?

M: Sì, rimanendo fedeli alla nostra visione di ridurre la distanza tra i veri fan (non followers) e i loro idoli, abbiamo sviluppato degli algoritmi proprietari e lanciato un nuovo servizio “StarBOT program”. Si tratta di un chatbot per FB Messanger “esperto” di fan engagement che consente di raggiungere risultati incredibili. Con questa tecnologia, diamo, alle Star, un servizio unico per comunicare, ingaggiare e monetizzare la propria fan base.

BS: Questo StarBOT come potrebbe essere utile al vostro progetto?

M: I due progetti sono assolutamente sinergici: StarBOT ci aiuta ad entrare in contatto velocemente con centinaia di migliaia di fan ed a raccogliere informazioni che ci serviranno per sviluppare ulteriormente Stargraph. Inoltre, una delle principali difficoltà che abbiamo incontrato in questi anni, è stata quella di far scaricare la nostra App (o quelle in cui siamo integrati): lo StarBOT ha un’efficacia incredibile in tal senso.

BS: Mentre per i prossimi eventi sportivi avete qualcosa in programma?

M: Oltre alla recente finale di Coppa Italia in cui siamo stati presenti e alla consolidata partnership per la prossima stagione di Serie A, abbiamo tantissime novità in serbo che ci vedranno protagonisti anche all’estero, ma che ancora non possiamo svelare… sicuramente ci saranno motori e calcio.

BS: Altri progetti per il futuro? Avete intenzione di implementare l’offerta?

M: Assolutamente sì, siamo in continuo sviluppo: dalla Blockchain fino ad arrivare ad ulteriori novità per StarBOT, abbiamo diverse novità da presentare, ma sempre rimanendo fedeli alla nostra visione di trasferire valore verso i veri appassionati.

Seguici su:
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.