Eccoci con la seconda parte dell’analisi SEO dei siti web della Serie A Tim che illustra come i motori di ricerca valutino gli indirizzi web delle società di calcio italiane

 

Nella prima parte dell’analisi SEO sui siti web della Serie A abbiamo analizzato la situazione delle prime dieci squadre in relazione al loro posizionamento sui motori di ricerca. Grazie anche all’intervento di Michele Imbimbo (founder di Stargraph) abbiamo visto quanto per una squadra di calcio sia importante porre in essere un’adeguata strategia di SEO.

I vantaggi sono innumerevoli: maggiore visibilità, capacità di attrarre nuovi fan nonchè l’importante opportunità di creare valore per tutti gli stakeholder coinvolti nel settore dello sport e non.

Dalla prima parte dello studio effettuato si è avuto modo di notare come l’Empoli abbia battutto in termini di velocità di caricamento del sito squadre maggiormente blasonate a livello sportivo.

Un altro dato interessante viene fornito dall’acquisizione del traffico sul sito web dai social network: Reddit, Whatsapp e Disqus (una piattaforma per commenti social utilizzata dal Chievo). Strumenti che apparentemente non sembrano essere di primo livello per la promozione del proprio brand, ma che grazie ad un’attenta analisi della concorrenza possono portare alla luce aspetti come questo.

Un breve ripasso della metodologia

L’analisi è stata effettuata prendendo in esame il trimestre Giugno-Agosto 2018. Sono stati utilizzati dei tool online come “similarweb” e “testmysite.withgoogle.com” per andare ad illustrare le principali metriche che hanno un’importante influenza sull’indicizzazione di un sito web.

I dati analizzati sono tra i principali KPI del web marketing. Per una crescita virtuosa del proprio business è importante un continuo monitoraggio dei dati non solo nelle prime fasi di realizzazione di un sito web, ma anche in ottica di ottimizzazione dello stesso.

Sei curioso di scoprire i dati che abbiamo raccolto per te sulle restanti dieci squadre della Serie A Tim?

Leggi il nostro articolo, ma prima di iniziare vorrei chiederti un piccolo sostegno per far diffondere il nostro lavoro: lasciaci un “Mi piace” qui sotto 👇

 

Grazie, ecco l’indice dei contenuti:

Lazio

Analisi SEO sito web Lazio calcio

Milan

Analisi SEO sito web Milan calcio

Napoli

Analisi SEO sito web Napoli calcio

Parma

Analisi SEO sito web Parma calcio

Roma

Analisi SEO sito web Roma calcio

Sampdoria

Analisi SEO sito web Sampdoria calcio

Sassuolo

Analisi SEO sito web Sassuolo calcio

Spal

Analisi SEO sito web Spal calcio

Torino

Analisi SEO sito web Torino calcio

Udinese

Analisi SEO sito web Udinese calcio

Considerazioni finali

Con la seconda parte di questa analisi è possibile trarre un bilancio definitivo dello scenario SEO nel calcio italiano. La Juventus domina per numero di visualizzazione ed è seguita da Inter e Milan a completare il podio. Il dato non è poi così sorprendente dal momento che si tratta delle squadre italiane con maggior seguito.

La Lazio presenta invece il sito web con la maggiore permanenza sul sito con ben 3 minuti e 20 secondi: si tratta di un dato importante dal momento che mostra la qualità dei contenuti postati e che quindi sono in grado di trattenere maggiormente il visitatore nell’ecosistema virtuale.

Come già annuciato l’Empoli primeggia nel dato di caricamento di un sito web con ben 3 secondi. Risulta invece preoccupante il dato del Bologna: ben 37 secondi di caricamento!

Lo scopo di tale analisi è quella di sottolineare l’importanza della SEO nel settore del calcio. Nella realizzazione e nell’ottimizzazione di un sito web sono necessarie competenze in questa materia, salvo richiedere il supporto di un consulente SEO o agenzie web specializzate.

Il significato della SEO sta nel farsi trovare per primi tra i risultati dei motori di ricerca. Per arrivare a tale obiettivo non è solo sufficiente inserire keyword strategiche nei copy, ma si rende indispensabile un’approccio olistico.

All’interno del Search Engine Marketing (SEM) infatti, cioè le tecniche per veicolare traffico qualitativo verso il proprio sito web, la Search Engine Optimization deve essere infatti affiancata dal Search Engine Advertising (SEA), ovvero la promozione a pagamento. Si rende altresì necessaria un’attività di Social Media Marketing nonchè di Digital PR.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi prederti i prossimi approfondimenti, clicca su questa icona 👉Iscriviti a Buzz Sports👈 sulla sinistra per restare sempre aggiornato.

Seguici su:
Condividi:

One thought on “Analisi SEO dei siti web della Serie A – [Parte 2]”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.