[⏱️ Tempo di lettura: 3 minuti]

I video negli ultimi anni stanno diventando una parte fondamentale della comunicazione delle società sportive. Creatività, coinvolgimento e passione sono solo alcuni dei principi che guidano i club alla realizzazione dei video. Come abbiamo detto più volte in precedenti articoli, le società ormai stanno diventando dei veri e propri centri d’intrattenimento. In Italia, ad esempio, club come Juventus, Inter e Roma sono le principali fonti per apprendere come comunicare con i propri tifosi.

La comunicazione attraverso i video si può esprimere in differenti modi. Si può comunicare l’acquisto di un nuovo giocare, come le ormai famose presentazioni social, una vittoria, delle iniziative, un messaggio e tanto altro. L’importante è creare sempre qualcosa di nuovo e il più coinvolgente possibile. Questo perché nella comunicazione sportiva odierna il centro di tutto è il tifoso.

Il caso dei Miami Heat

Da sempre, in tema di marketing, la NBA ha anticipato i tempi. Le iniziative sono sempre state molteplici e tutte mirate al coinvolgimento del tifoso. Anche con l’arrivo dei Social la storia non è cambiata, un esempio infatti sono i Miami Heat. A partire da quest’anno dopo ogni vittoria della squadra la società pubblica sui profili social dei brevi video molto simpatici.

View this post on Instagram

Unwrapping that Christmas #HEATWin like… #WINNING

A post shared by Miami HEAT (@miamiheat) on


E i numeri dietro questi post sono pazzeschi. Più di 500K visualizzazioni e quasi 1500 commenti. La cosa interessante è che questa tipologia di comunicazione riesce a creare un passaparola non indifferente, andando a coinvolgere anche persone che tifano un’altra squadra.

Fonte: socialblade

In questo grafico possiamo vedere come nel periodo tra settembre ed oggi c’è stato una leggera crescita dei follower su base mensile. Se questa crescita è attribuibile solo a questo cambiamento comunicativo è difficile da stabilire, però sicuramente ha aiutato.

Il caso della WWE

La WWE, World Wrestling Entertainment, è un caso del tutto particolare. E’ uno sport nato per intrattenere e creare spettacolo. L‘intrattenimento è il fattore principale che ha portato negli anni la WWE ad essere una delle federazioni sportive più seguite al mondo.

Infatti non dobbiamo dimenticarci che la WWE ha più traffico nei propri canali di federazioni come la NFL, MLB e UFC. Ma non solo di federazioni sportive ma anche di emittenti televisive come ESPN. Quindi in questo caso non possiamo parlare di un caso, ma di vera e propria bravura nel comunicare con i propri fan.

Su youtube, canale principale della WWE per la comunicazione online, la federazione di wrestling ha più di 52 mln di follower. Vi riporto qui sotto il video con più visualizzazioni del loro canale:



Questo video ha più di 159 mln di visualizzazioni. Ed è un video di un highlight di un incontro, questo quindi ci fa capire come il fan sia interessato all’incontro e non viene coinvolto tramite strategie di marketing. Il contenuto è quindi l’elemento principale che contraddistingue la WWE dalle altre federazioni.

Il campione in contesti diversi

Quello che più coinvolge dei video, soprattutto quelli di alcune società sportive, è la possibilità di vedere gli atleti in contesti del tutto differenti da quelli normali. Infatti negli ultimi anni moltissimi atleti hanno iniziato a partecipare ad iniziative di questo genere, che sono anche un modo per far conoscere ai tifosi il lato umano dei giocatori. Questo sistema va ad accorciare la distanza che c’è tra il club e i tifosi.



Un esempio è questo video del Napoli in collaborazione con 433, un canale YouTube a tema calcistico molto interessante. In questo caso possiamo vedere due campioni del calibro di Lorenzo Insigne e Dries Mertens divertirsi in modo del tutto naturale. Questo genere di video ci mostra il lato umano di questi due calciatori e riesce a coinvolgere i fan in un modo eccezionale.

Conclusione

In conclusione i video sono sicuramente un formato comunicativo molto apprezzato dai tifosi e soprattutto molto coinvolgente. In questo articolo abbiamo trattato solo due casi abbastanza particolari, ma non sono gli unici. Ormai quasi tutti i club sportivi e federazioni utilizzano abitualmente video per poter comunicare. Nei prossimi anni sicuramente questo trend continuerà. Non ci resta quindi che aspettare cosa ci riserverà il futuro in tema video e comunicazione!

Seguici su:
Condividi:

One thought on “I video sono il miglior mezzo per comunicare?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.